Albergo a Treviso, costruzione 17° secolo, villa di lusso

Uto Ughi in concerto a Follina

Uto Ughi in concerto a Follina.
Book Now

week end di grande musica

Abbazia Cistercense di S.Maria XII secolo

VENERDI 14 NOVEMBRE

...l estate di San Martino

La proposta comprende:

2 pernottamenti in camera matrimoniale comfort
Colazione continentale a buffet
Cena pre concerto con vini in abbinamento
Invito al concerto di Uto Ughi e I Filarmonici di Roma
Cena ai sapori del Veneto (bevande escluse)
Costo per persona : €uro 475,00

Supplemento in camera ad uso singola : €uro 170,00

Supplemento deluxe: Euro 35,00
Supplemento in suite: €uro 205,00

Notte aggiuntive : sconto 50 % sulle tariffe ufficiali

NOTA: per la  possibilita di offerta con un solo pernottamento si prega contattattare l hotel

Durante questo fine settimana sono previste le seguenti attività:

Visita con degustazione ad una cantina di Prosecco e Cartizze
Visita agli spacci di lana, seta e cachemire della zona
Passeggiata tra i vigneti con pranzo informale a sorpresa (extra)

Per richieste particolari, prolungamento del soggiorno o supplemento per camere ad uso singolo contattare il ricevimento al numero 0438 971277 oppure inviare un' e-mail a : info@hotelabbazia.it Le tariffe possono essere soggette a modifiche.

Se esistono degli spazi, dove il suono si fa luce, Uto Ughi li attraversa.

 Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento per il concerto dei Filarmonici di Roma con la partecipazione del Maestro Uto Ughi. La cornice naturale dell'Altamarca trevigiana , sposata al gusto del cibo ed al piacere della musica verrà proposta in veste di rara eleganza a Novembre  per un importante rendez-vous culturale e mondano.

La serata si terrà VENERDI 14 NOVEMBRE nello splendido scenario dell'Abbazia S. Maria di Follina, antico complesso cistercense del XII  secolo. Considerato tra i maggiori violinisti del nostro tempo, Uto Ughi è un autentico erede della tradizione che ha visto nascere e fiorire in Italia le prime grandi scuole violinistiche.

Il maestro suona un Guarnieri del Gesù del 1744, forse uno dei più bei esemplari esistenti, dal suono caldo e dal timbro scuro, e uno Stradivari del 1701 denominato "Kreutzer", perché appartenuto all'omonimo violinista a cui Beethoven aveva dedicato la famosa Sonata.

 Per l'occasione abbiamo ideato un pacchetto che permette di assistere al concerto, di visitare i tesori della zona e di gustare le delizie enogastronomiche della cucina trevigiana.

Torna all'elenco